Business, Sport e Life Coaching

Il Blog di Massimo Binelli

Crescita Personale

Visualizza articoli per tag: Mindset

Ti rivolgo subito tre domande binelliane a bruciapelo. Quando affronti i tuoi avversari, credi che questi ti vedano come un’aquila o come un pollo? Quando ti guardi allo specchio, ti sembra di vedere riflessa l’immagine di un’aquila o quella di un pollo? E credi di più a ciò che tu pensi che gli altri pensino di te o a ciò che tu pensi di vedere in quello specchio? Sì, lo so che adesso vorresti avere a disposizione due o tre giorni per riflettere sui miei quesiti cervellotici, ma sono fiducioso.

Pubblicato in Crescita Sportiva

Gutta cavat lapidem” è un proverbio molto amato dai nostri padri Latini. Lo troviamo in brani di Lucrezio, di Ovidio, di Seneca, ma all’epoca aveva un significato prevalentemente negativo, perché indicava gli effetti dannosi di un’azione, anche lieve, ma ripetuta e continua nel tempo. Una goccia d’acqua, infatti, è capace di scavare, e dunque rovinare, la pietra, il marmo o una roccia, se cade regolarmente e sempre nello stesso punto per anni. A me, invece, piace interpretare l’azione di quella piccola goccia come la ferrea volontà di raggiungere un obiettivo, non in funzione della sua forza, ma in virtù della sua perseveranza, o resilienza, per usare un termine ormai di moda, ovvero della capacità di tenere intatta la motivazione per tutto il tempo necessario a raggiungere quell’obiettivo.

Pubblicato in Crescita Personale
Etichettato sotto

I primi due pilastri su cui si costruisce il Mindset della Persona Vincente sono il dialogo interiore e la visualizzazione. Il motivo è semplice: il pensiero che ci ronza in testa evoca immagini, le immagini che scorrono sullo schermo mentale suscitano emozioni e le emozioni che proviamo nel “qui e ora”, indipendentemente dal fatto che il pensiero affondi nel passato o sia una rappresentazione del futuro, modificano lo stato d’animo con cui ci accingiamo a compiere una determinata azione. Essere pienamente consapevoli e saper gestire le emozioni, quindi, significa evitare di tormentarci per il passato, perché quel che è fatto è fatto, e poi perché rimuginare è dannoso e intossica la mente, ma significa anche evitare di angosciarci per il presente o di preoccuparci per il futuro.

Pubblicato in Crescita Personale

Nella Pillola 187 ho già spiegato cosa succede quando un atleta mi contatta dopo aver deciso di iniziare a lavorare sulla propria crescita personale e sportiva affrontando un percorso di allenamento mentale, e questo è il lato “Sport Mental Coaching” della mia professione. Ma c’è anche il lato “Business Coaching”, definizione con la quale ci si riferisce al Mental Coaching applicato all’ambito professionale o imprenditoriale, e il lato “Life Coaching”, ovvero il Mental Coaching applicato all’ambito personale. Cosa succede, dunque, quando imprenditori, aspiranti imprenditori, manager, professionisti, donne e uomini che hanno l’obiettivo di migliorare la loro vita e di sviluppare una vera Mentalità Vincente, si rivolgono a me?

Pubblicato in Crescita Personale
Etichettato sotto

«Coach, ma che differenza c’è tra la Bolla di Energia di cui parli nel tuo libro e lo Stato di Flow?». Domande come questa mi arrivano regolarmente, così ho deciso di affrontare l’argomento in una Pillola. Ho parlato per la prima volta di Bolla di Energia nell’ottava sessione del videocorso Atleta Vincente. Poi ne ho spiegato tutti i segreti nel mio libro “Atleta Vincente. Strategie e tecniche per diventare campioni nello sport e nella vita”. Infine, ho ripreso e approfondito questa tecnica potente anche nella Pillola 120.

Pubblicato in Crescita Sportiva
Etichettato sotto

Sport, Natura, Divertimento, Crescita Personale e Detox: sono gli ingredienti con cui è stata confezionata la ricetta del Viaggio Vincente “Sei Sfide in Sei Giorni”, un Camp in cui lo Sport e la Natura si fondono con i miti e le leggende della Riviera di Ulisse, dal Lido di Latina a Minturno, passando per Sabaudia, San Felice Circeo, Terracina, Fondi, Sperlonga, Gaeta e Formia e con il gioiello delle Isole Pontine, luoghi da sogno del Parco Nazionale del Circeo.

Pubblicato in Crescita Personale

Ne ho già parlato nella Pillola 168, dedicata a valori, aspettative, credenze, convinzioni, ovvero i “filtri” con cui elaboriamo la realtà percepita dai nostri sensi: la responsabilità dei pensieri che decidiamo di formulare e tenere in testa è soltanto nostra. Avevo spiegato che il pensiero è l’attività mentale mediante la quale noi esseri umani prendiamo coscienza di noi stessi e della realtà, formuliamo ipotesi e giudizi, elaboriamo contenuti e informazioni per arrivare a delineare la “mappa del mondo” in cui viviamo. Quindi, se ci ronza in testa un pensiero autolesionista, dobbiamo prendercene la colpa, così come dobbiamo prenderci il merito se scegliamo di farci cullare da un pensiero di successo. Nessuno potrà mai obbligarci a pensare a qualcosa a cui non vogliamo pensare, e siccome le emozioni discendono dai pensieri e dalle immagini che scorrono nella nostra mente, dobbiamo prenderci anche la piena responsabilità delle emozioni che stiamo provando. Come si passa, dunque, da un atteggiamento da perdenti a una Mentalità Vincente?

Pubblicato in Crescita Personale

L’ispirazione per cucinare questa Pillola mi è venuta dopo aver macinato un po’ di chilometri alla guida della mia nuova auto elettrica. La 157, in questo senso, è stata profetica e, poco dopo averla sfornata, una Tesla me la sono comprata per davvero (al proposito, se te la sei persa, fatti quattro risate con la Pillola di Natale)! Ben presto ho imparato che un’auto alimentata a batteria si comporta in modo praticamente opposto rispetto a una con il motore a scoppio: consumi estremamente ridotti alle basse velocità e in città e aumento quasi “esponenziale” man mano che la velocità aumenta. Quando sei in viaggio, dunque, e stai esaurendo la carica, occorre adattare la velocità in funzione della distanza che ti separa della colonnina più vicina. Ebbene, anche il nostro sistema nervoso ha una specie di “accumulatore di energia”, tant’è che più volte ho parlato di ricaricare la “batteria” degli ancoraggi, e questa energia va dosata in funzione della distanza da percorrere e della velocità, proprio come si fa con una macchina elettrica, altrimenti ti pianti per strada (e, per inciso, non puoi andare al distributore con una tanica…).

Pubblicato in Crescita Sportiva
Etichettato sotto

«La prossima volta che devi decidere se prenderti carico di te stesso o meno, se fare o meno la tua scelta, poniti questa importante domanda: “Quanto manca alla mia morte?”. Con questa continua prospettiva, puoi ora compiere la tua scelta e lasciare a quelli che non muoiono mai i crucci, i timori, il dubbio se te la puoi permettere o meno, e il senso di colpa». Sono parole di Wayne Dyer, il noto psicologo statunitense autore del bestseller “Le vostre zone erronee”, già citato nella Pillola 160. La prima volta che le ho lette mi sono arrivate come un pugno nello stomaco. Ho rivissuto in un lampo tanti momenti di “lotta” con mia madre, dai quali sono sempre uscito sconfitto, e forse è questa la vera ragione per cui, con uno spirito di rivalsa, ho costruito la mia “galassia” attorno al concetto di Vincente.

Pubblicato in Crescita Personale

Nella Pillola 157 avevo messo simpaticamente a confronto un V8 Ferrari con un motore Tesla e ne era venuta fuori una metafora molto… potente! Se te la sei persa, ti invito a rivederla. Ebbene, dopo la prova in pista (quella di 400 metri, dove soffro sapendo di soffrire tutte le volte che affronto il Giro della Morte), che mi fu di ispirazione, oggi ne faremo un’altra molto speciale, questa volta però su strada, e proprio su una Tesla!

Pubblicato in Crescita Sportiva
Pagina 1 di 2

Sessione Gratuita

Prenota una Sessione Gratuita di 30 minuti.
Tramite una videochiamata su Skype, capiremo insieme come il Mental Coaching possa aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi più ambiziosi.

Prenota un Appuntamento →

 

Iscriviti al Blog

Abilita il javascript per inviare questo modulo