massimo binelli

BUSINESS E SPORT COACH

banner libro Atleta Vincente
Iscriviti per VEDERE il VIDEO
Lunedì, 09 Marzo 2015 00:01

Troncare le Abitudini (Evoluzione e cambiamento)

Troncare le Abitudini (Evoluzione e cambiamento)

In questa Pillola di Coaching ti spiego il modo per riuscire a troncare le brutte abitudini e a consolidare un nuovo comportamento positivo. 

Hai 30 giorni per provarci?
Parto da un presupposto: per modificare abitudini che ci trasciniamo dietro stancamente da anni, occorre tanta energia, e la motivazione che ci spinge al cambiamento deve essere forte e deve essere mantenuta per un tempo sufficiente a consolidare la nuova abitudine. C’è chi dice che un nuovo comportamento, per radicarsi, ha bisogno di almeno un mese e c’è chi si spinge addirittura a tre mesi. Una cosa è certa: se per 30 giorni hai mantenuto fede al proposito di modificare un’abitudine che non ti piaceva più, hai buone probabilità che tu lo faccia per altri 30 o 60 giorni, fino al punto di farla diventare una nuova routine, come avevi desiderato.

Vuoi che te la racconti io? Ok, clicca e guarda il video...


Spezzetta la paura di cambiare

Innanzitutto rispondi a una domanda: cosa ti spinge a cambiare? Vuoi liberarti da un condizionamento familiare che ormai ti sta stretto, quindi ti stai allontanando da qualcosa? Oppure intendi approfittare di un’opportunità che si è creata, e quindi stai andando verso qualcosa? Per cambiare, per abbandonare vecchi schemi e, soprattutto, per spezzare la paura di cambiare, dobbiamo partire dalle cose più semplici, perché la nostra mente ha bisogno di “riscaldarsi”, di affrontare la prova un pezzetto per volta.

Il mio libro “Atleta Vincente. Strategie e tecniche per diventare campioni nello sport e nella vita”, un vero e proprio manuale che rivela i segreti dell’atteggiamento mentale adottato dai Vincenti per raggiungere i loro traguardi: lo trovi su Amazon.it

Proprio come ho fatto io quando ho dovuto correre per la prima volta i 400 metri: li ho spezzettati in otto parti da 50 metri. Inizia con il prendere consapevolezza delle cose abitudinarie che fai, giorno per giorno e lungo tutta la settimana. Scrivi una lista. Scoprirai che ci sono cose che fai esattamente nello stesso modo tutti i giorni, poi troverai cose che fai solo alcuni giorni della settimana, e così via. Ad esempio, la tua sequenza giornaliera potrebbe essere:

sveglia > controllo notifiche Facebook > bagno > barba/depilazione > doccia > colazione > vestirsi > uscire...

Introduci una novità
Prova a rimescolare le carte e a inserire qualcosa di diverso, nella sequenza giornaliera e in quella settimanale. E se proprio non sai dove piazzare il controllo di Facebook, dai un’occhiata alle Pillole su “multitasking” e “importanza e urgenza”. Insomma, allena la tua mente a diventare più snella, perché è la via per scoprire nuovi percorsi, creare amicizie in contesti sociali diversi (vista la Pillola sul fascino sociale?) e consolidare nuove abitudini di successo, abbandonando nel contempo quelle fallimentari.

Un aforisma di Warren G. Bennis, citato in tutte le salse e in tutti i siti che parlano di crescita personale e Pnl, dice:

«Se continui a fare quello che hai sempre fatto, continuerai a essere quello che sei sempre stato, e continuerai a ottenere quello che hai sempre ottenuto».


Significa che per diventare una persona diversa, possibilmente migliore e più brillante, devi cambiare qualcosa, e per farlo un buon inizio è quello di spezzettare la paura di cambiare e troncare le brutte abitudini.

È il momento di agire!
Che ne pensi di lasciare proprio tu il primo commento qui sotto? Come dico sempre, “alza le chiappe dal divano e muoviti, fai il primo passo verso il tuo obiettivo”, e anche rompere il ghiaccio con un’opinione o una domanda è un modo per uscire dal torpore e passare all’azione, non credi? ;)

 

Ultima modifica il Lunedì, 22 Maggio 2017 12:31

Lascia un commento