massimo binelli

BUSINESS E SPORT COACH

banner libro Atleta Vincente
Iscriviti per VEDERE il VIDEO

Visualizza articoli per tag: Visualizzazione

La “bolla” di energia (Come ottenere sempre il massimo da sé stessi)
Pubblicato in Crescita Sportiva

La “bolla” di energia è un mio cavallo di battaglia. Ho affrontato l’argomento nel Botta e Risposta della Pillola 80, ne parlo nell’ottava sessione del videocorso Atleta Vincente e, ovviamente, ne spiego tutti i segreti nel mio libro “Atleta Vincente. Strategie e tecniche per diventare campioni nello sport e nella vita”. Nel corso del tempo mi sono reso conto che è uno dei temi più sentiti dei molti percorsi di crescita personale e sportiva che è possibile affrontare con il coaching, perciò in questo articolo ne riprendo alcuni aspetti importanti, che potrai approfondire nel videocorso o nel libro.

Come ricaricare la “batteria” dei tuoi ancoraggi (Emozioni forti per azioni efficaci)
Pubblicato in Crescita Sportiva

Nella mia Pillola 15, che risale al Giurassico, ho parlato per la prima volta di ancoraggio, che ho definito come «il processo con il quale creiamo un’associazione tra un’esperienza e uno stato d’animo». Agli ancoraggi, tra l’altro, è dedicata la settima sessione del videocorso Atleta Vincente e un capitolo del mio libro, e per questa ragione ricevo molte richieste di approfondimento da parte di atleti che desiderano scoprire assieme a me il modo per farli funzionare al meglio in relazione alla loro disciplina. Così ho deciso di riparlarne, aggiungendo un livello di osservazione diverso.

Come gestire riscaldamento e gare di lunga durata (Dosa bene le energie fisiche e mentali)
Pubblicato in Crescita Sportiva

Per un atleta, una delle fasi più critiche da gestire è quella del riscaldamento. In molte altre Pillole ho spiegato che quando è il momento di iniziare a muoversi, con la classica corsetta che fa salire le pulsazioni e attiva il sistema cardiocircolatorio, è importante partire anche con il riscaldamento mentale. Bisogna sviluppare la consapevolezza del momento e dialogare con il proprio corpo, con ogni muscolo, piuttosto che sprecare energie pensando ad altro. Vi sono discipline sportive, come l’atletica leggera, dove tutto è calibrato al minuto, quindi l’atleta può pianificare il riscaldamento con un anticipo (quasi) perfetto. In altre discipline, invece, l’incertezza regna sovrana e un atleta può ritrovarsi a dover gestire un riscaldamento lunghissimo. Infine, ci sono gare molto rapide, come una corsa di 100 metri, e gare estremamente lunghe, come l’incontro di tennis tra John Isner e Nicolas Mahut giocato nel primo turno del torneo di Wimbledon 2010, durato 11 ore e 5 minuti... Come si gestiscono queste situazioni estreme?

Diventa un Atleta Vincente in Cinque Passi (Prepara la tua mente al Successo)
Pubblicato in Crescita Sportiva

Nella quarta sessione del videocorso Atleta Vincente, parlo di Strategie da adottare in allenamento e di Autovalutazione della propria prestazione. Inoltre, grazie alla “Scheda Obiettivo SMART-P”, uno strumento potente che ho progettato per aiutare gli agonisti a definire i loro obiettivi sportivi, che trovi sempre nella quarta sessione, puoi individuare i tuoi punti di forza, i tuoi punti deboli e le azioni immediate da intraprendere, ma soprattutto puoi imparare a percorrere i Cinque Passi che ti separano dal Successo.

Pensa, allenati, gareggia e vivi come un campione (Competere per vincere)
Pubblicato in Crescita Sportiva

Quando spiego come funziona la visualizzazione ad atleti in erba, soprattutto se si tratta di insegnare il modo migliore per costruire nella mente, grazie alla potenza dell’immaginazione, un gesto atletico, una tecnica o un movimento ancora non ben assimilato, suggerisco di guardare un video del loro idolo mentre esegue proprio quell’azione. Questo stratagemma aiuta i più piccoli, che hanno la capacità di lavorare con la fantasia ancora intatta, a calarsi nei panni del campione da imitare, a muoversi e ad agire come lui, e produce dei benefici che vanno molto al di là degli scopi per cui si inizia a praticare la visualizzazione.

Come dare il massimo in gara (Il segreto di un Atleta Vincente)
Pubblicato in Crescita Sportiva

Nella mia lunga esperienza di sportivo e di mental coach, ho conosciuto migliaia di atleti. Potrei suddividere tale universo eterogeneo e colorato in svariati sottoinsiemi, raggruppandoli per nazionalità, sesso, età, disciplina praticata e altri criteri, ma se volessi dividere più o menò a metà questa popolazione potrei semplicemente mettere da una parte chi in gara “se la fa sotto” e dall’altra parte chi sotto pressione rende di più. Tu da che parte stai?

Le parole inutili sono veleno (Il valore del silenzio consapevole)
Pubblicato in Crescita Personale

Hai presente la mia Formula CCCP, l’acronimo che serve per ricordare che i pensieri per essere efficaci e non inquinanti per la nostra mente devono essere Corti, Cortionvinti, Cortionsapevoli e Positivi? Ne ho parlato nelle Pillole 55 e 68, nei Botta e Risposta e, soprattutto, nel primo video gratuito del videocorso Atleta Vincente. Ebbene, non solo i pensieri tortuosi e negativi sono tossici, anche le chiacchiere inutili sono velenose. Vuoi sapere perché?

Botta e Risposta (Come gestire la tensione in una gara di sci alpino)
Pubblicato in Botta e Risposta

Ne ho già parlato in molte Pillole e in altri Botta e Risposta, però i quesiti sul modo più efficace per gestire la tensione nelle fasi che precedono una gara e nel corso della competizione sono sempre più frequenti. Ciascun atleta, infatti, dopo aver appreso i miei suggerimenti vorrebbe ricevere una risposta su misura, sebbene i principi di base siano validi per tutti gli sport e per ciascuna disciplina. È il caso di Caterina, una sciatrice molto promettente che mi ha rivolto una domanda puntuale e curiosa nello stesso tempo.

Paura di sbagliare (Come prendere le decisioni giuste)
Pubblicato in Crescita Personale

Nella Pillola 54 ho spiegato come superare la paura in generale, ossia la paura di volare, di parlare in pubblico, del rifiuto, dell’abbandono, di vincere. Molti commenti inviati da chi ha letto la notizia, tuttavia, riguardano una paura molto specifica, la paura di sbagliare, che rischia di bloccarci di fronte a soluzioni alternative tra cui scegliere. In questi casi, come possiamo fare per prendere la decisione giusta?

La Profezia che si autoavvera (“Chiedi e ti sarà dato”)
Pubblicato in Crescita Personale

Nelle mie Pillole parlo spesso della profezia che si autoavvera: sai cos’è e sai perché la tua mente, nel bene e nel male, ti accontenta sempre?

Pagina 1 di 3