massimo binelli

BUSINESS E SPORT COACH

banner libro Atleta Vincente
Iscriviti per VEDERE il VIDEO
Obiettivi, successo e felicità (Puoi scegliere di essere felice)
Pubblicato in Crescita Personale

Che rapporto c’è tra gli obiettivi, il successo e la felicità? È una delle domande più difficili che possano essere rivolte a un mental coach. Basti dire che colui che viene considerato l’uomo più felice del mondo, Matthieu Ricard, ex biologo dell’Istituto Pasteur, ha raggiungo la felicità abbandonando obiettivi e successo per dedicarsi alla meditazione, che pratica ogni giorno, da oltre trent’anni. Questa attività, sostengono gli scienziati che hanno studiato il suo cervello, ha atrofizzato le aree cerebrali preposte alla depressione rendendo nel contempo molto più attive del normale quelle del benessere. Tra Ricard, l’uomo più felice del mondo, e Bill Gates, l’uomo più ricco del mondo, c’è qualche decina di miliardi di euro di patrimonio di differenza, ma entrambi si definiscono felici. Entrambi hanno raggiunto i loro obiettivi, seppure estremamente diversi l’uno dall’altro. Come si spiega questo apparente paradosso?

Perché è importante avere “fede” (Il potere delle emozioni)
Pubblicato in Crescita Personale

Ricordi cosa dicevo nella Pillola 58, dedicata alla profezia che si autoavvera, e nella Pillola 73 in cui ho rivelato il “segreto” per essere felici, sani e avere successo? Dicevo che la tua mente, nel bene e nel male, ti accontenta sempre, sia quando desideri intensamente che ti accada qualcosa di positivo, sia quando inconsciamente ti stai auto-sabotando. Ma c’è un problema: è molto più facile e comodo allontanarsi da… successo, salute, soldi, amore, giusto per citare quattro esse molto comuni (anche l’ultima parola inizia per esse, fai bene attenzione!), piuttosto che andare verso il successo, la salute, i soldi, l’amore… Hai forse la sensazione che io abbia appena fatto scoccare un accecante lampo di ovvietà?

Il motore dell’autostima (Meritare la felicità e il successo è un tuo diritto)
Pubblicato in Crescita Personale

Nella sesta sessione del videocorso Atleta Vincente do questa definizione di autostima: «Avere autostima vuol dire conoscere il proprio valore, pur nella consapevolezza dei propri limiti». Significa che bisogna avere coscienza della propria dignità, prima come persona e poi come atleta. Significa che dobbiamo possedere la chiara percezione del proprio sé, rispettarsi e avere fiducia nella capacità di esercitare il controllo efficace delle possibili situazioni che ci troviamo ad affrontare, nella vita, in allenamento o in gara. Ecco la domanda: si può potenziare il motore dell’autostima?