massimo binelli

BUSINESS E SPORT COACH

banner libro Atleta Vincente
Iscriviti per VEDERE il VIDEO
Lunedì, 31 Agosto 2015 09:18

Come funziona la visualizzazione nella nostra vita (“Sei nato ricco”)

Come funziona la visualizzazione nella nostra vita (“Sei nato ricco”)

Nella Pillola numero 48 ti ho parlato della visualizzazione come allenamento mentale per il miglioramento delle performance sportive e ho ricevuto diverse domande riguardo alla possibilità di usare questa tecnica per migliorare la vita di tutti i giorni e per potenziare le proprie capacità. Vuoi scoprire come si fa?

Accomodati in prima fila nel tuo cinema privato
Cos’è la visualizzazione? Come ho spiegato nella Pillola numero 48, che ti invito a rivedere, la nostra mente ha la facoltà di immaginare, ossia di ricordare per immagini o di costruire nuove immagini. Quando ti ritrovi a ridere per una cosa buffa o ti scorre una lacrima per una cosa triste, dicevo, è perché nel tuo cervello si sono formate immagini riferite al fatto allegro o a quello infelice. Possediamo una specie di “cinema privato”, sul quale possiamo proiettare le immagini di mondi visti o mai visti prima oppure possiamo immaginare di essere attori protagonisti in azioni mai compite prima.

Vuoi che te la racconti io? Ok, clicca e guarda il video...


La visualizzazione fa emergere la forza che è dentro di te
Come possiamo usare questa potente funzione cerebrale per ottenere benefici analoghi a quelli che raggiungono gli sportivi, come insegno ogni giorno agli atleti che seguo?

Partiamo dal presupposto che le potenzialità che vogliamo sviluppare sono già dentro di noi. Ti faccio un esempio che adotto sempre con chi mi chiede come usare la visualizzazione per affrontare un esame. Se hai il terrore di quella prova e continui a costruire nella tua mente l’immagine di te che fai scena muta, crei i presupposti per cui tutto ciò avverrà veramente, per la nota legge della profezia che si autoavvera. Anche a questo proposito ti invito a rivedere la Pillola in cui spiego la Legge di Attrazione della sfiga.


Il mio libro “Atleta Vincente. Strategie e tecniche per diventare campioni nello sport e nella vita”, un vero e proprio manuale che rivela i segreti dell’atteggiamento mentale adottato dai Vincenti per raggiungere i loro traguardi: lo trovi su Amazon.it


Se invece provi a vederti in modo positivo e ti immagini mentre, sicuro di te, ti siedi di fronte alla commissione d’esame, comunicando con il linguaggio del corpo la sicurezza che provi dentro, e inizi a esporre gli argomenti in modo brillante e ricco, proprio come li hai studiati, la tua mente creerà le condizioni per cui, quando ti troverai per davvero in quella situazione, ti sembrerà di averla già vissuta e tutto sarà spontaneo, naturale.

La visualizzazione rafforza convinzione e consapevolezza

Occorre sviluppare la consapevolezza che puoi farcela, che sei nella condizione di realizzare il tuo obiettivo. In altre parole, devi visualizzarti già nella situazione desiderata, qualunque essa sia. Devi affrontare un colloquio di lavoro? Visualizzati nel ruolo per il quale stai concorrendo. Devi completare un progetto difficile in poco tempo? Visualizzati nello stato in cui sarai quando l’avrai terminato e ti godrai la soddisfazione dell’ottimo lavoro svolto. In questo modo, alimenti la tua mente di pensieri positivi, che accrescono autostima e fiducia e scatenano una forte motivazione ad agire proprio come ti vedi sullo schermo del tuo cinema privato. Un po’ come fanno gli attori professionisti, che per calarsi perfettamente nella parte da interpretare visualizzano per giorni e giorni il loro personaggio, costruiscono la sua identità, si immaginano come vive, chi frequenta, cosa mangia, come dorme, anche se tutto ciò potrebbe non avere nulla a che fare con la scena da girare. Questo metodo funziona perché qualsiasi idea, comportamento o aspettativa di cambiamento si imprime in modo indelebile nel subconscio grazie alla forza delle immagini.

Come afferma Bob Proctor nel suo libro “Sei nato ricco”,

 

«…per ottenere qualcosa a livello materiale bisogna prima possederla a livello mentale».


Capito? A livello mentale significa che bisogna riuscire a visualizzare lo stato desiderato e catturare tutte le sensazioni che questa immagine generata nella nostra mente provoca. Sempre Proctor dice che

«…se desideri sinceramente modificare o migliorare i tuoi risultati nel mondo materiale, devi modificare i pensieri, e devi farlo subito!».


Inizia adesso a creare le immagini di tutto ciò che intendi essere
, degli obiettivi che vuoi raggiungere, delle abitudini che intendi modificare, e vedrai che i risultati arriveranno in breve tempo, perché SE LO VEDI, CI PUOI CREDERE!

È il momento di agire!
Vuoi saperne di più? Contattami e ne parliamo… Che ne pensi di lasciare proprio tu il primo commento qui sotto? Come dico sempre, “alza le chiappe dal divano e muoviti, fai il primo passo verso il tuo obiettivo”, e anche rompere il ghiaccio con un’opinione o una domanda è un modo per uscire dal torpore e passare all’azione, non credi? ;)

Ultima modifica il Lunedì, 22 Maggio 2017 12:18

Lascia un commento