massimo binelli

BUSINESS E SPORT COACH

banner libro Atleta Vincente
Iscriviti per VEDERE il VIDEO
Lunedì, 06 Luglio 2015 07:51

Bisogna mantenere i segreti (Invidia, scaramanzia e negatività)

Bisogna mantenere i segreti (Invidia, scaramanzia e negatività)

Di recente, ho conosciuto una donna molto affascinante che a un certo punto, forse pensando di fare colpo, mi ha detto: «Sai, io ho tanti segreti…». Senza scompormi, le ho risposto che «solo le persone ordinarie non hanno segreti». Mi ha guardato un po’ stupita, poi ha sorriso. Da lì è nata l’idea per questa Pillola: sai perché è importante mantenere “il segreto”?

Stai alla larga dagli invidiosi e dai gelosi!
La saggezza popolare insegna che se hai un’idea da realizzare, se sei in attesa di ricevere una buona notizia, se formuli un desiderio oppure se hai appena iniziato una relazione con una persona, per “scaramanzia” è meglio tacere, altrimenti l’idea si sgonfia, la buona notizia non arriva più, il desiderio non si avvera, e così via. Ovviamente non intendo raccontarti la favola della iettatura o del malocchio che ti lanciano addosso gli invidiosi patentati non appena scoprono che sta per succederti qualcosa di bello. Non è materia da Mental Coach. Il mio scopo è quello di farti riflettere su un aspetto molto importante, ossia sul fatto che il periodo di tempo magico che va dall’istante in cui, ad esempio, hai avuto un’idea geniale al momento in cui la metterai in pratica è molto vulnerabile. Ricordi la storia dei due gemelli Winklevoss e della causa di plagio da 600 milioni di dollari che hanno fatto a Zuckerberg, di cui ho parlato nella Pillola sulla Strategia di Pollicino? Ecco, se avessero custodito maggiormente il loro “segreto”, forse oggi Zuckerberg non sarebbe uno degli uomini più ricchi del mondo…

Vuoi che te la racconti io? Ok, clicca e guarda il video...


Proteggi le tue idee dalle negatività

Quando sta accadendo qualcosa di nuovo, di bello, di entusiasmante, nella tua vita, non dirlo a nessuno, nemmeno alle persone a te più care. Non hai bisogno di ricercare approvazione. In seguito, qualcuno potrà darti dell’egoista, ma tu risponderai a questa critica con un sorriso. Devi proteggere il tuo “segreto” dalle contaminazioni di chi non potrebbe resistere alla tentazione di darti “consigli per il tuo bene”, smontando così ogni tuo entusiasmo. Ti troveresti a dover giustificare ciò che è ancora soltanto un progetto, un sogno, e nel farlo provocheresti un danno a quel germoglio che sta crescendo dentro di te, perché non sapresti come gestire obiezioni banali, stupide, frutto dell’invidia, della gelosia o dell’ignoranza.

Il mio libro “Atleta Vincente. Strategie e tecniche per diventare campioni nello sport e nella vita”, un vero e proprio manuale che rivela i segreti dell’atteggiamento mentale adottato dai Vincenti per raggiungere i loro traguardi: lo trovi su Amazon.it

L’energia positiva che avevi dedicato fino ad allora al tuo sogno verrebbe prosciugata dalle “negatività” di chi non può proprio sopportare la tua felicità, la tua gioia, e dunque la tua “vocina” potrebbe dirti che “in fondo forse hanno ragione loro, forse non è la cosa giusta da fare”, e lasceresti perdere, non avresti più entusiasmo per andare avanti. Per migliorarti, devi saper custodire un segreto, devi tenere tutto per te il piacere delle tue idee, perché mettendo in piazza tutto quello che hai dentro ti annienti. La tua mente ha bisogno di “segreti” per rafforzarsi. So a cosa stai pensando:

“Mio caro mental coach, ma non mi avevi detto che se ho un obiettivo da raggiungere, e lo dichiaro, è come se prendessi un impegno pubblico, quindi sono più motivato a raggiungerlo e a mantenere la promessa?”.


Dissonanza cognitiva?!? E cos’è?

Sì, lo confermo e lo sottoscrivo, ma si tratta di due cose diverse. Se ti poni l’obiettivo di smettere di fumare, e lo dichiari alle persone a te vicine, quelle che stimi, ogni volta che di nascosto ti accenderai “l’ultima bionda”, perché succederà, questo è certo, ti sentirai una “cacchina secca” e quindi cercherai di smettere per evitare questa contraddizione che demolisce la tua autostima. È un concetto che in psicologia sociale si chiama “dissonanza cognitiva”, possiamo approfondirlo nei commenti, se ti va. Un’idea nella sua fase creativa, una relazione appena sbocciata o un sogno nel cassetto, invece, è un obiettivo non ancora formato, se non nella tua testa, quindi va protetto con cura perché, come ti ho spiegato, basta davvero poco per troncarlo sul nascere. Soltanto in un secondo tempo, quando l’idea diventerà un obiettivo consolidato, quando cioè sarà blindata e invulnerabile e tu avrai ben chiare le azioni da compiere per arrivare al successo, potrai iniziare a parlarne. In quel momento, puoi esserne certo, avrai anche gli argomenti per demolire ogni obiezione e per rispedire al mittente, con la stessa forza, ogni “negatività”.


È il momento di agire!
Vuoi saperne di più sulle strategie da adottare per mantenere il segreto senza che ciò scateni inutili sensi di colpa? Vuoi scoprire quali sono i passi per trasformare un’idea creativa in un obiettivo ben formato? Contattami e ne parliamo… Che ne pensi di lasciare proprio tu il primo commento qui sotto? Come dico sempre, “alza le chiappe dal divano e muoviti, fai il primo passo verso il tuo obiettivo”, e anche rompere il ghiaccio con un’opinione o una domanda è un modo per uscire dal torpore e passare all’azione, non credi? ;)

 

Ultima modifica il Lunedì, 22 Maggio 2017 08:30

Lascia un commento